skip to Main Content
IT +39 347 7331152     UK +44 0748 0520929 creative@raffaeleturci.com
Le Associazioni Culturali Di Reggio Emilia Organizzano Una Mostra Nel Centro Della Città

Le associazioni culturali di Reggio Emilia organizzano una mostra nel centro della città

NONOSTANTE LE RESTRIZIONI ANTI COVID, SETTE ASSOCIAZIONI LANCIANO L’INIZIATIVA L’ARTE IN VETRINA, PER PERMETTERE AL PUBBLICO DI GUARDARE LE OPERE DALLA STRADA, ATTRAVERSO UN PERCORSO UNICO CHE PASSA PER IL CENTRO STORICO DELLA CITTÀ

 

In tempi di difficoltà, unire le forze tra realtà differenti, creare distretti culturali e dar vita ad azioni coordinate è un gesto di solidarietà reciproca e un’abile strategia per incuriosire e attirare il pubblico, come avevano già dimostrato nei mesi scorsi le gallerie di Milano e Torino. “L’amore per la nostra città, la stanchezza e il disagio provato nel vederla così abbandonata e spoglia sono stati i sentimenti che ci hanno aiutato ad unire tutte le componenti di questa progettualità”, ha spiegato Anna Baldi, facendosi portavoce del gruppo degli organizzatori. “Un pomeriggio di metà novembre, ho parlato di questa mia idea a Roberta Notari di Mestieri d’Arte e Laura Sassi di Ateliers via due gobbi tre ed è stato uno scatto spontaneo, senza mai provare la paura di misurarsi con una sfida impossibile o irrealizzabile”.

 

 

 

L’ARTE NELLE VETRINE DEI NEGOZI SFITTI A REGGIO EMILIA

Per raggiungere il risultato, le associazioni culturali hanno utilizzato le vetrine dei negozi sfitti, che a seguito della crisi sono diventati una triste realtà che purtroppo accomuna i panorami urbani del paese. Sono in tutto 38 le vetrine utilizzate per l’esposizione e circa 50 gli artisti coinvolti nel tentativo di ridare vita a questi spazi attualmente inattivi. “Ogni associazione, ogni artista coinvolto in questo progetto vuole dimostrare che, se anche tutto può apparire immobile e freddo, il lavoro, il pensiero e l’impegno di tante persone possono ridare vita, con l’arte, a qualcosa di apparentemente sopito”, concludono gli organizzatori. “E queste sono le stesse persone che nei loro atelier, nelle loro gallerie, studi non hanno mai smesso di crederci, di credere nell’arte e nella sua forza unica e insostituibile”. Di seguito, un elenco con i nomi degli artisti e degli indirizzi in cui le loro opere sono allestite.

 

Natale in zona rossa: oltre alla chiusura prolungata di musei, teatri, cinema e sale da concerto, serrano le porte anche le gallerie, che nei giorni prima delle festività natalizie avevano potuto riaccogliere il pubblico per pochi giorni nelle regioni gialle e arancioni. A Reggio Emilia, sette associazioni culturali hanno deciso di reagire alle restrizioni in modo originale e hanno lanciato un’iniziativa che permette al pubblico di fruire delle opere d’arte senza bisogno di entrare all’interno dello spazio. Le associazioni sono ArtYou, Ateliers via due gobbi tre, FlagNoFlags Contemporary Art, Mestieri d’Arte, Spazio Fotografia San Zenone, Via Roma Zero e 1.1_ZENONEcontemporanea: hanno dato vita al progetto L’Arte in Vetrina, fino al 6 gennaio 2021.

 

 

 

 

 

Gallerie d’arte nei negozi sfitti: molte città italiane si sono date da fare!

FINO AL 6 GENNAIO 2021!

 

There are no products
Back To Top
×Close search
Cerca