skip to Main Content
IT +39 347 7331152     UK +44 0748 0520929 creative@raffaeleturci.com
Web Marketing E Comunicazione: Cosa Andrà Di Moda Nel 2020

Web Marketing e Comunicazione: cosa andrà di moda nel 2020

Quali sono le strategie vincenti per una campagna web marketing? Ecco alcuni consigli che potete facilmente mettere in pratica per rendere il sito più visibile ed efficiente.

 

Email e contenuti interessanti

Il ritorno delle newsletter continua a far notizia. Costanza, focalizzazione dei contenuti, piano editoriale e tono di voce coerenti.

La newsletter – chi lo avrebbe mai detto? – permette la fidelizzazione di un pubblico con cui si instaura una relazione. E questo pubblico non è ristretto, anzi: io ho più iscritti alla mia newsletter che amici su Facebook, per esempio.

Il ritorno delle email

Non si può sapere tutto di tutto, ma per tutto c’è una newsletter: Simona Sciancalepore ne manda una al mese con consigli per imparare a mettere in ordine i pensieri; Gianluca Diegoli ne manda una ogni venerdì dove parla di marketing. NightReview nasce nel 2013 proprio dall’idea che nel corso della settimana non abbiamo mai tempo di fermarci a leggere pezzi più lunghi e approfonditi: quelli selezionati, allora, arrivano ogni venerdì, gratis.

Quindi come sopravvivere alla sovrabbondanza di informazioni? Iscrivendosi a una newsletter.

 

 

Interattività

Un web più interattivo, per fare un paio di esempi:

  • Fare alcune domande sulle preferenze di prodotto in una breve questionario
  • Mettere Mi piace all’interno dell’email su articoli e contenuti.

Sarà un grande passo avanti per la profilazione. Ora come ora le aziende vogliono mettere a punto una maggiore segmentazione e personalizzazione, ma la quantità di dati di navigazione che passano dai cookie è in calo. Quindi la raccolta dei dati tramite email sarà sempre più determinante.

Pensiamo al potenziale per quei settori che prevedono prezzi dinamici (il mondo dei viaggi ad esempio).

 

 

User experience

La UX è un insieme di regole e indicazioni per aiutare l’utente a navigare i siti web e a raggiungere ciò che sta cercando. Nel caso di un sito ecommerce, aiuta a trovare facilmente i prodotti adatti a lui, e quindi a incentivare le vendite.

Rendere i siti web facili ed immediati

I responsabili marketing dovranno quindi saper orchestrare diversi investimenti e tecnologie, stimolando con gli strumenti e a seconda del settore di appartenenza.

Le aziende nord europee  investono circa il 20% del budget nella sperimentazione di nuove tecnologie e canali nuovi, come ad esempio migliorare la user experience.

 

 

 

 

Integrazione

Per il 2020 vedo dominare nei marketing manager temi che erano già in crescita negli anni precedenti: blog e notizie, email, TikTok, Facebook, Instagram e potenziamento dei canali che già consociamo e che abbiamo visto crescere in questi anni.

Tutti coloro che fanno marketing online hanno ormai imparato che non esistono pozioni magiche nel digitale, che le formule, i metodi, l’ultima buzzword di moda cambiano di continuo e si evolvono.  Analisi di mercato, il targeting, il posizionamento, saranno usati per integrare tutti i canali tra di loro e decidere cosa funziona per la maggiore e mettere insieme idee e competenze.

 

 

 

SEO e Google

Google, come motore di ricerca, ha costruito il suo successo sulla convinzione che i risultati di ricerca siano neutrali e privi di pubblicità.

Testi e fotografie sempre aggiornati

Gli addetti ai lavori (che capiscono la differenza tra annunci a pagamento e organici) cliccano molto più spesso sui risultati organici. Dalle indagini fatte durante i miei corsi SEO emerge che i risultati organici vengono ritenuti più mirati, meno invasivi, più rispettosi dell’utente.

Google continuerà a valutare i siti web in base ai contenuti sempre aggiornati, alla originalità  dei contenuti, e presto anche in base alla velocità del vostro sito e del server.

Non copiate i contenuti testi e foto da altri siti!
Inoltre, è ora di finirla con i server lenti ed economici: il sito veloce è un sito che arriva prima di altri! E’ necessario investire qualche centinaia di euro in un server in grado di rendere le vostre pagine davvero veloci e sempre disponibili; due provider che vi consiglio: One.com, e Kinsta.com.

 

 

 

Efficienza

Un tema chiave nel marketing del 2020 sarà l’efficienza. Persone e competenze: investire di più su professionalità collegate al digitale.

Un sito web deve essere funzionale, cioè rispondere alle esigenze del Cliente e del mercato del momento.

E’ necessario imparare a fare cambiamenti, e ad accettare che alcuni tipi di attività non sono più sostenibili: investire in ciò che funziona, e può dare risultati.

Non serve creare siti web già visti: prima di ideare delle campagne web dovete imparare ad osservare attorno a voi e creare qualcosa di attuale e in linea con il mercato.

 

 

 

Le informazioni utili

Le statistiche offerte da Google Analytics e altri sistemi online possono essere collegate con le nostre rubriche, o con l’elenco dei clienti.

E’ fondamentale osservare Google Analytics insieme al Cliente, e pianificare i prossimi passi.

Conoscere gli interessi, informazioni demografiche, preferenze di mercato o quali prodotti usano. Sono informazioni fondamentali per una campagna vendite, e per organizzare la propria attività.

Prevedo per il 2020 un anno ricco di eventi e cambiamenti, perché i progressi sono concreti ed evidenti nelle attività di acquisizione, integrazione dei dati sulle diverse piattaforme, con l’obiettivo finale di migliorare la segmentazione, il contenuto, l’automazione, la reportistica e altro ancora.

 

 

 

Marketing automatico

Il Marketing Automation si applica direttamente ai siti ecommerce, e consiste nel contattare i clienti in modo automatico e in base agli articoli che hanno acquistato o che potrebbero interessare.  Per esempio, il sistema è in grado di contattare il Cliente e ricordare di uno sconto che sta terminando, oppure di un carrello lasciato in sospeso, oppure di una promozione che comprende suoi articoli preferiti.

Amazon è un esempio molto pratico: se infatti metto nel carrello alcuni articoli e non completo l’ordine, il sistema Marketing Automation mi invierà una email dopo qualche giorno invitandomi a completare l’ordine.

Finalmente le aziende italiane hanno capito che la vendita online richiede un approccio continuo, ed essere sempre attivi nel comunicare ai Clienti.

Investire in un percorso di accompagnamento continuo sta permettendo di utilizzare sul serio la Marketing Automation nel 2020, anche grazie alle ultime novità tecnologiche che permettono di essere più vicine alle esigenze del mercato italiano, come dimostrano gli ultimi dati dell’Osservatorio Marketing Automation.

 

There are no products
Back To Top
×Close search
Cerca