skip to Main Content
Contatti +39 0543 092074‬     +39 347 7331152 creative@raffaeleturci.com

Una torre mangia-smog

Inventata in Olanda, ora anche India e Cina installano torri mangia-smog per ridurre l’inquinamento metropolitano.

Inquinamento metropolitano? L’Olanda risponde con “Smog Free Tower”, un grande ionizzatore che incamera aria inquinata per restituirla quasi totalmente depurata.

“Smog Free Tower”, inventata dall’architetto e designer Daan Roosegaarde (vedi foto sopra), seleziona ed isola le polveri sottili e le comprime. Lo smog così trattenuto viene solidificato in piccole pietre riciclabili.  Installata nelle aree urbane più inquinate, pulisce letteralmente l’aria. Una sorta di aspiratore gigante – da montare all’aperto – che ”mangia” lo smog. Il primo prototipo è stato installato a Rotterdam, una capitale europea nota sia per aver accolto non pochi avveniristici esperimenti di architettura urbana che per i suoi alti tassi d’inquinamento.

COM’E’ FATTA?

Alta 7 metri e larga 3,5, la torre aspira ben 30mila metri cubi d’aria ogni ora.
Giusto per dare un idea delle sue potenzialità, considerate che in un giorno può depurare l’aria di un parco cittadino di medie dimensioni.

COME FUNZIONA ?

Il funzionamento di questo dispositivo è semplice ma efficace e si basa sul concetto di ionizzazione dell’aria, un sistema interno di isolamento e compressione delle particelle inquinanti contenute nell’atmosfera . Un sistema molto utilizzato, anche se più in piccolo, dai climatizzatori di ultima generazione. Quando il processo interno è terminato, lo smog si presenta cristallizzato in piccole pietre a forma di cubo, ognuna delle quali racchiude l’inquinamento di circa mille metri cubi.

L’aria risulta più pulita del 75% rispetto a quella in entrata, quindi viene rimessa in circolo.

Articolo tratto dalla pagina  https://www.fresialluminio.it/fresia-informa/olanda-arriva-la-torre-mangia-smog.html

 

 

Anche in India stanno installando queste torri nel tentativo di ridurre il tasso di inquinamento e lasciare un mondo più pulito per le prossime generazioni.

È stata inaugurata a Nuova Delhi, in India, ed entrerà in funzione tra poche settimane, al termine della stagione dei monsoni, la torre mangia-smog. Alta quasi 25 metri e costituita da 40 ventilatori giganti che pomperanno 1.000 metri cubi di aria al secondo, dovrebbe rendere l’aria più respirabile nel raggio di un chilometro quadrato. Si ispira alle torri anti-smog costruite in Cina. Se il progetto avrà successo ne verranno realizzate altre nella capitale dell’India. Intanto un’altra torre è in costruzione ad Anand Vihar e dovrebbe diventare operativa entro il 31 agosto. A gennaio 2021 una torre di purificazione dell’aria alta quasi 7 metri era stata installata a Lajpat Nagar da Gautam Gambhir, deputato del Partito del Popolo Indiano. Il progetto dei giganteschi purificatori del’aria, però, non convince tutti.

 

 

A Londra, Milano, sarebbe magnifica! 🙂

 

Back To Top
Cerca